The intelligence of machines and the branch of computer science which aims to create it

Artificial Intelligence Journal

Subscribe to Artificial Intelligence Journal: eMailAlertsEmail Alerts newslettersWeekly Newsletters
Get Artificial Intelligence Journal: homepageHomepage mobileMobile rssRSS facebookFacebook twitterTwitter linkedinLinkedIn


Artificial Intelligence Authors: Corey Roth, Pat Romanski, Liz McMillan, Yeshim Deniz, Kevin Benedict

Related Topics: Artificial Intelligence Journal, CIO, Twitter on Ulitzer, CIO/CTO Update, Dell News on Ulitzer

Blog Feed Post

400 Candeline per MyStockPhoto, Quale Futuro?

Un doppio anniversario si celebra dalle frequenze di My

Un doppio anniversario si celebra dalle frequenze di MyStockPhoto e ci tengo a festeggiarlo con un post in Italiano:

  • primo, il mese scorso sono trascorsi 4 anni dal primo post di “Welcome” su bobstockphoto.blogspot.com, che timidamente presentava un link al mio primo portfolio microstock su Fotolia
  • secondo, questo è il post numero 400!

E’ tempo quindi di fare un piccolo bilancio su questa esperienza, sul microstock in generale e su questo sito in particolare.

400 celebration monument
© Bertold Werkmann | Pixmac

Il Microstock Oggi

Il mondo del microstock è cambiato con una grossa accelerazione in questi 4 anni, come sa chi è già in questo ambito da qualche tempo, mentre coloro che si sono appena affacciati forse solo intuiscono che l’industria matura attuale è sensibilmente differente da quella di qualche anno fa. In questo mercato, è sempre più difficile ed impegnativo per un fotografo o illustratore amatoriale ritagliarsi una fetta che possa essere sufficientemente remunerativa dell’impegno profuso. Al di là delle prime soddisfazioni ricevute dall’accettazione in una o più agenzie e dalla ancor più appagante sensazione gustata alle prime vendite, occorre ora, più che in passato, dare continuità e qualità a questo hobby/lavoro per non restare relegato nella “lunga coda” dei contributors che a malapena raggiungono le soglie di pagamento commissioni.

L’ingresso massiccio di fotografi professionisti, orfani di royalties da stock tradizionale, ha alzato notevolmente la qualità generale del prodotto microstock rendendo ancor più difficile il successo da parte dei fotografi amatoriali… il microstock mangia sé stesso, si ritorce cioè contro coloro che lo hanno fatto decollare, una grande base di fornitori di contenuti, sino addirittura a provare a smarcarsi da questo originale modello come sta facendo iStockphoto: puntare sugli autori esclusivi fornendo immagini esclusive per poter mantenere prezzi più alti della media delle agenzie micro.

MyStockPhoto Oggi

Come il microstock è cresciuto e cambiato, anche questo sito si è evoluto: dapprima un diario delle mie esperienze in ambito microstock, ora un magazine a tutto tondo che presenta le notizie di rilievo del mercato microstock ed affini business fotografici. Il tentativo è stato quello di fornire un prodotto professionale in cui i pezzi editoriali alternati alle notizie su agenzie e strumenti microstock potessero dare una visione d’insieme utile sia ai neofiti sia ai navigati microstocker. L’ulteriore stadio per un prodotto professionale è – scusate il bisticcio – farlo diventare una professione. Qui, almeno per ora, il primo grosso ostacolo: non sono stato in grado di fare quel passo ulteriore che potesse portare un reddito per il lavoro non indifferente che sta dietro a questo sito. Il periodo non è certo ideale, comunque gli inserzionisti stentano ad arrivare e non pagano certo la passione ed il tempo dedicato a questo progetto.

Analogamente a quanto abbiamo raccontato in questi anni per il microstock – solo i più grossi sopravvivono o quelli che restano “low profile” con bassi costi – sembra che anche in ambito di editoria microstock online solo le più grosse o conosciute entità possano attirare sufficienti denari (Microstock Diaries di Lee Torrens, il più famoso blog del settore, e Microstock Group di Tyler Olsen, il più famoso forum del settore). Come contro-esempio, l’ottimo Microstock Insider di Steve Gibson è attualmente privo di inserzionisti sebbene, a mio parere, sia uno dei siti migliori del circus e proponga banner a costo mensile non esagerato di 45$.

Conclusioni

Cosa ci dobbiamo aspettare nel futuro di MyStockPhoto? E’ ancora presto per dirlo, ma l’orientamento credo possa essere di “rallentare” un po’ – low profile appunto… Colgo comunque l’occasione per ringraziare tutti coloro che sono stati di supporto a questa esperienza e che mi hanno dato il coraggio di provarci, dagli sponsor ai lettori assidui e occasionali, dagli iscritti ai feed e alla newsletter ai followers di twitter, dagli affiliati agli affamati di news.

 

 

 

 

Read the original blog entry...

More Stories By Roberto Marinello

Roberto is an amateur photographer from Italy. He has been selling his photos at microstock since 2006 an then he added a small blog activity to write about the experiences in the world of photographic microstock and related business. The blog has progressively grown in a microstock and stock photography magazine, a complete info center – news, interviews, tips, tools, statistics for photographers/illustrators/designers/buyers selling and buying royalty-free images - and is going to consolidate its position in the sector. You can find here a specialized and motivated audience with photographic business interests.