The intelligence of machines and the branch of computer science which aims to create it

Artificial Intelligence Journal

Subscribe to Artificial Intelligence Journal: eMailAlertsEmail Alerts newslettersWeekly Newsletters
Get Artificial Intelligence Journal: homepageHomepage mobileMobile rssRSS facebookFacebook twitterTwitter linkedinLinkedIn


Artificial Intelligence Authors: William Schmarzo, Ed Featherston, Dan Blacharski, Corey Roth, Jnan Dash

Related Topics: CEOs in Technology, Artificial Intelligence Journal, Dell News on Ulitzer

News Feed Item

L'Union Bancaire Privée aumenta la massa in gestione del 10%

GINEVRA, January 24, 2014 /PRNewswire/ --

Risultati annuali 2013

  • L'Union Bancaire Privée, UBP SA (UBP) annuncia un aumento della sua massa in gestione a 87,7 miliardi di CHF (71,6 miliardi di EUR) al 31 dicembre 2013, in rialzo del 10% rispetto a fine 2012 (80 miliardi di CHF).
  • L'utile lordo del Gruppo si attesta a 218,3 milioni di CHF (178,1 milioni di EUR), con un incremento di oltre il 20% rispetto all'esercizio precedente, e riflette il buon andamento degli affari. Una volta dedotti gli accantonamenti, l'utile netto consolidato raggiunge 152 milioni di CHF (124 milioni di EUR), rispetto ai 175 milioni di CHF del 31 dicembre 2012.
  • Il progresso del risultato operativo è ascrivibile agli apporti di fondi dei clienti privati e istituzionali, alle buone performance della gestione e alle sinergie ottenute con le acquisizioni.
  • Con un indice di capitalizzazione Tier 1 del 29%, l'UBP beneficia di una solida base finanziaria e si annovera tra le banche svizzere meglio capitalizzate.

«In un settore in fase di trasformazione e consolidamento, l'UBP può fare leva su una strategia di acquisizione di nuovi clienti, su un'offerta di prodotti e servizi efficienti e sugli sforzi compiuti dai nostri team per rispondere alle esigenze di tutti i clienti», sottolinea Guy de Picciotto, CEO dell'UBP.

Aumento della massa in gestione e progresso dei risultati

La Banca accresce gli averi in gestione e incrementa i suoi risultati operativi. La massa in gestione raggiunge 87,7 miliardi di CHF al 31 dicembre 2013, in rialzo del 10% rispetto all'esercizio precedente. L'utile lordo del Gruppo cresce di oltre il 20% e si attesta a 218,3 milioni di CHF, contro i 181,4 milioni di CHF dell'esercizio precedente. L'utile netto consolidato raggiunge, dopo accantonamenti, 152 milioni di CHF, rispetto ai 175 milioni di CHF del 31 dicembre 2012 (-13%). L'integrazione di Lloyds è diventata operativa il 1° novembre 2013 e le relative sinergie saranno realizzate nel primo semestre 2014.

I proventi dell'attività ammontano a 694 milioni di CHF (566 milioni di EUR), quasi invariati rispetto ai 691 milioni di CHF del 2012, e sono caratterizzati da una riduzione del margine d'interessi di 14 milioni di CHF nei confronti del 2012 (-9%), compensata dalle commissioni, che raggiungono 460,6 milioni di CHF (375,9 milioni di EUR), in aumento di 25,5 milioni di CHF sul 2012 (+6%). Grazie alle sinergie legate alle precedenti acquisizioni, i costi d'esercizio sono in flessione a 475,4 milioni di CHF (387,9 milioni di EUR), ossia -6,6% rispetto all'esercizio precedente. Il cost/income ratio consolidato è pari al 68,5% e conferma la buona redditività del Gruppo.

Per maggiori informazioni rivolgersi a

Jérôme Koechlin - Responsabile Comunicazioni: tel. +41-58-819-26-40, e-mail [email protected]

A proposito dell'Union Bancaire Privée (UBP)

L'UBP è una delle principali banche private e tra gli istituti meglio capitalizzati in Svizzera, con un indice di capitalizzazione Tier 1 del 29%. La Banca è specializzata nella gestione patrimoniale al servizio dei clienti privati e istituzionali. L'UBP, che ha sede a Ginevra ed è presente in una ventina di ubicazioni nel mondo, ha un organico di circa 1'350 collaboratori e una massa in gestione di 87,7 miliardi di CHF (71,6 miliardi di EUR) al 31 dicembre 2013.

http://www.ubp.com


More Stories By PR Newswire

Copyright © 2007 PR Newswire. All rights reserved. Republication or redistribution of PRNewswire content is expressly prohibited without the prior written consent of PRNewswire. PRNewswire shall not be liable for any errors or delays in the content, or for any actions taken in reliance thereon.