The intelligence of machines and the branch of computer science which aims to create it

Artificial Intelligence Journal

Subscribe to Artificial Intelligence Journal: eMailAlertsEmail Alerts newslettersWeekly Newsletters
Get Artificial Intelligence Journal: homepageHomepage mobileMobile rssRSS facebookFacebook twitterTwitter linkedinLinkedIn


Artificial Intelligence Authors: Elizabeth White, Liz McMillan, Kevin Benedict, Corey Roth, Pat Romanski

Related Topics: Cloud Computing, Artificial Intelligence Journal, CIO, CIO/CTO Update, Dell News on Ulitzer, Telecom Innovation, iPad on Ulitzer, Java in the Cloud

News Feed Item

Volvo guida il rivoluzionario servizio di 'consegna itinerante" (Roam Delivery)

GOTEBORG Svezia e BARCELLONA, February 20, 2014 /PRNewswire/ --


Volvo Cars dimostra il potenziale delle vetture connesse con il ervizio di consegna direttamente in auto.

  • Oltre la metà delle persone (60%) ha avuto problemi di consegna legati ad acquisti on line lo scorso anno
  • Le ditte specializzate devono consegnare in media 2,8 volte prima di raggiungere il destinatario di una spedizione
  • Le chiavi digitali rendono ora possibile trasformare l'auto in un punto di ritiro e di consegna

Introducendo una tecnologia rivoluzionaria per l'industria dell'automobile, Volvo Cars dimostra in prima mondiale assoluta la prima consegna cibo in auto - una nuova forma di servizio di "consegna itinerante" (roam delivery). Il servizio verrà mostrato in occasione del Mobile World Congress e consentirà ai consumatori di ricevere i loro acquisti on line direttamente in auto, indipendentemente da dove si trovino.

Per vedere la multimedia news release clicca qui: http://www.multivu.com/mnr/65010-volvo-pilots-roam-delivery-service

La tecnologia delle nuove chiavi digitali di Volvo permetterà all'automobilista di optare per l'auto come luogo di consegna per i propri acquisti in rete. Attraverso uno smartphone o un tablet, il proprietario sarà informato quando una ditta deve consegnare o ritirare qualche bene direttamente in auto.

Avendo accettato la consegna, il cliente può utilizzare una chiave digitale per verificare quando la vettura viene aperta e quindi chiusa di nuovo. Una volta che la consegna o il ritiro sono completati, la chiave digitale cessa di esistere. Il sistema è basato sulla funzionalità del Volvo On Call, che tra le altre cose rende possibile riscaldare o climatizzare l'auto da posizione remota o controllare il livello del carburante sempre attraverso il telefonino.

La tecnologia è stata testata in un programma sperimentale che ha coinvolto 100 persone, l'86% delle quali si è trovata d'accordo sul fatto che la 'consegna itinerante' (roam delivery) ha consentito loro di risparmiare tempo. L'utilizzo innovativo delle 'chiavi digitali' renderà ora possibile risparmiare tempo e denaro, riducendo contestualmente l'impatto ambientale , dopo che sarà stata completata la prima fase di prova del progetto.

Con servizi di connettività come la 'consegna itinerante' (roam delivery), l'auto del futuro sarà molto più di un semplice mezzo di trasporto.

Di recente Volvo Cars ha lanciato Sensus Connect, un sistema in grado di fornire un'esperienza completa di navigazione e infotainment di bordo integrati. La partnership strategica di Volvo Cars con Ericsson consente sviluppi sulla base del concetto della "Società Interconnessa" (Networked Society) esplorando servizi che vedono al centro il consumatore attorno alla "Connected Vehicle Cloud", che rivoluzionerà l'esperienza di guida di un'auto nei prossimi anni.  

Risparmiare tempo e ridurre lo stress

Lo scorso anno, il 60% delle persone che hanno acquistato on line hanno avuto problemi con la consegna dei beni[1]. Ricerche specifiche hanno rivelato che la popolazione mondiale si sente sempre più stressata nella propria vita quotidiana. In un rapporto della Future Foundation, tutti i Paesi presi in considerazione dallo studio mostravano un incremento, dal 2010 al 2011, nella risposta alla affermazione: "Sono spesso sotto pressione nella mia vita quotidiana".[2]

A dispetto della diffusione sempre maggiore dello shopping on line, la ricerca ha anche rivelato che oltre metà delle persone non sono a casa nel momento in cui arrivano le consegne dei beni da loro acquistati via internet, situazione che non fa che aumentare la perdita di tempo e il nervosismo.[3] Di conseguenza, i consumatori si sentono eccessivamente vincolati e sottoposti a limitazioni che eviterebbero volentieri in una delle comodità più preziose a loro disposizione, il tempo.

Le consegne effettuate direttamente all'auto costituiscono uno degli esempi nei quali Volvo Cars esplora il potenziale della tecnologia delle auto connesse al fine di trovare soluzioni che possano semplificare la vita quotidiana dei clienti. Il programma pilota ha inoltre rivelato che il 92% delle persone trova più conveniente ricevere consegne in auto piuttosto che a casa.

Nuove possibilità di consegnare dove le persone si trovano - non legate a luoghi

"Trasformando l'auto in una zona di ritiro o di consegna grazie alle chiavi digitali, abbiamo risolto non pochi problemi, dato che oggi diventa possibile consegnare alle persone e non in luoghi. I clienti presi in esame nel test hanno chiaramente indicato che grazie a questo servizio hanno risparmiato tempo. E lo stesso vale ovviamente per le ditte specializzate che fanno le consegne. Queste ultime devono consegnare in media 2,8 volte prima di trovare effettivamente il destinatario del pacco. Ora stiamo investigando ulteriori sviluppi della tecnologia delle chiavi digitali e nuovi benefici per i clienti legati ad essa," afferma Klas Bendrik, Group CIO di Volvo Car Group.

"Si tratta semplicemente di trovare soluzioni che siano intuitive, facili da usare e in grado di creare benefici nella vita quotidiana dei clienti. La cosa importante è rendere questi sistemi complessi facili da capire da parte di tutti. La consegna direttamente in auto è solo il primo esempio di tutto ciò," conclude Klas Bendrik.

Oggi, è facile vedere come tutti i dispositivi che realizziamo siano legati con un filo invisibile a un unico, grande ecosistema. Questo ecosistema con ogni probabilità è destinato a cambiare il modo in cui intendiamo il concetto di essere proprietari di un'auto o di guidare questa stessa auto. Così come cambierà quello che l'auto potrà fare per noi, anche quando è parcheggiata.

Con il sistema Sensus Connect di Volvo Car, il proprietario dell'auto ha ora accesso a una quantità di servizi basati su cloud. Fra le altre cose, chi guida una Volvo è oggi in grado di trovare e pagare un parcheggio dall'auto, di localizzare ritoranti, di ascoltare musica in stream e molto altro ancora.

In occasione del Mobile World Congress di Barcellona, Volvo Cars mostrerà il pieno potenziale e la gamma di servizi accessibili del sistema Sensus Connect - inclusa la consegna in vettura - a un numero di giornalisti selezionati sullo stand Ericsson, nelle giornate di Lunedì 24 e Martedì 25 Febbraio.

 

Note per il Redattore

--------------------------------------------------

1. http://econsultancy.com/blog/61816-what-can-retailers-do-to-improve-online-delivery

2. Future Foundation, nVision Global Key Trend, September 2011

3. The impact of failed home deliveries on carbon emissions: Are collection / delivery points environmentally-friendly alternatives?, Logistics Research Centre, http://www.greenlogistics.org.uk

 


Video: http://www.multivu.com/mnr/65010-volvo-pilots-roam-delivery-service

More Stories By PR Newswire

Copyright © 2007 PR Newswire. All rights reserved. Republication or redistribution of PRNewswire content is expressly prohibited without the prior written consent of PRNewswire. PRNewswire shall not be liable for any errors or delays in the content, or for any actions taken in reliance thereon.