The intelligence of machines and the branch of computer science which aims to create it

Artificial Intelligence Journal

Subscribe to Artificial Intelligence Journal: eMailAlertsEmail Alerts newslettersWeekly Newsletters
Get Artificial Intelligence Journal: homepageHomepage mobileMobile rssRSS facebookFacebook twitterTwitter linkedinLinkedIn


Artificial Intelligence Authors: William Schmarzo, Ed Featherston, Dan Blacharski, Corey Roth, Jnan Dash

Related Topics: Artificial Intelligence Journal, SEO Journal, Dell News on Ulitzer

News Feed Item

Nel 2013 incremento dei prezzi degli hotel per il quarto anno consecutivo

MILANO, March 4, 2014 /PRNewswire/ --

Secondo l'Hotel Price Index di Hotels.com

i prezzi degli hotel nel corso del 2013 hanno visto una crescita globale del 3%

L'Europa, con un rialzo del 2%, sembra vedere i primi segni della ripresa

Secondo l'Hotel Price IndexTM(HPI™), analisi sull'andamento dei prezzi delle camere di albergo di tutto il mondo effettuata da Hotels.com™ - leader nella prenotazione di hotel online - i prezzi medi degli hotel nel 2013 hanno registrato un aumento del 3% a livello globale. Ci sono quindi stati quattro anni di solida crescita a partire dal 2008/9, anno della crisi finanziaria e del conseguente forte calo dei prezzi degli hotel.

     (Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20120628/540164 )

Creato nel 2004 su base 100, l'HPI di Hotels.com considera i prezzi effettivamente pagati dai viaggiatori per le camere d'hotel in tutto il mondo. L'HPI nel 2013 si è assestato a quota 110, ben sette punti in meno rispetto al picco fatto registrare nel 2007, nonostante la recente crescita, e dieci punti in più rispetto all'anno di lancio.

L'America Latina ha registrato il più forte risultato mai registrato, con un +5% dei prezzi medi degli hotel, che ha permesso di superare il picco raggiunto prima della crisi economica globale. La nostra analisi ha riportato una solida crescita economica dei mercati emergenti che mostrano un rialzo dei prezzi in conseguenza dell'intensificarsi della domanda.

Johan Svanstrom, Presidente del brand Hotels.com ha affermato: "Secondo i dati dell'OMT (l'Organizzazione Mondiale del Turismo), nel 2013 gli arrivi di viaggiatori nel mondo sono cresciuti del 5%, toccando la cifra record a livello globale di 1.087 milioni, un risultato ben oltre le aspettative. La crescita globale dei prezzi degli hotel evidenziata dalla nostra analisi riflette questo trend.

Non c'è alcun dubbio che i prezzi degli hotel in Europa siano stati i più colpiti dal tracollo economico. Tuttavia, la maggior parte degli indicatori mostrano ora che la morsa della crisi si sta allentando, sebbene non sia completamente conclusa.

Guardando al futuro, un fenomeno che inciderà sui prezzi globali degli hotel nel 2014 sarà il grande aumento dei viaggi da parte dei tifosi sportivi, con i Giochi Olimpici e Paralimpici di Sochi a Febbraio e Marzo e i Campionati del Mondo FIFA in Brasile la prossima estate".

Livelli di occupazione più elevati raggiunti in molte aree hanno aiutato l'indice HPI del Nord America a salire del 3%, in linea con l'aumento a livello globale.

Le tariffe degli hotel in Europa e nel Medio Oriente hanno subito un rialzo del 2%. Grazie alla ripresa economica europea, segnalata da diversi indicatori finanziari, molte delle destinazioni più colpite dalla crisi hanno visto i prezzi stabilizzarsi, registrando anche notevoli incrementi.

La regione del Pacifico non ha visto cambiamenti sostanziali. Il flusso dei viaggi d'affari nell'Australia Occidentale[1], unito alla svalutazione del Dollaro Australiano che si è verificata verso la fine dell'anno, ha costituito un freno per la crescita media complessiva. 

L'Indice HPI in Asia, invece, è sceso del 2%. Una buona notizia per viaggiatori diretti in quest'area, che continua ad offrire tra le sistemazioni in hotel più convenienti. La svalutazione dello Yen, della Rupia Asiatica e della Rupia Indonesiana, insieme ad un calo dei viaggiatori verso la Cina, ha contribuito a questa situazione, nonostante il flusso di viaggiatori Cinesi verso gli altri Paesi continui ad essere attivo[2]. Non si ferma, inoltre, l'incremento dei viaggi all'interno della Regione.

Referenze:

Homepage:  http://it.hotels.com/

Hotels.com

Hotels.com è un'azienda leader nella prenotazione di hotel online con oltre 260.000 strutture disponibili in tutto il mondo, da hotel indipendenti a catene alberghiere fino a sistemazioni in appartamento e bed & breakfast, e fornisce  tutte le informazioni necessarie per organizzare un soggiorno perfetto. Hotels.com  si avvale di una delle più vaste reti di negoziatori del settore alberghiero in grado di ottenere le migliori tariffe per i suoi clienti e offrire frequentemente saldi, offerte speciali e promozioni. L'invio costante di newsletter ai clienti assicura la promozione di pacchetti esclusivi e anticipa l'inizio delle campagne di saldi. Hotels.com consente ai propri utenti di lasciare un commento sull'albergo nel quale si è soggiornato generando in modo del tutto indipendente una vera e propria classifica dei propri hotel (attualmente sul sito sono disponibili oltre 10 milioni di commenti).

--------------------------------------------------

1. http://au.news.yahoo.com/a/17828046/hotel-room-occupancy-rate-dives/

2. http://www.thestar.com.my/Opinion/Columnists/Check-In-China/Profile/Articles/2014/01/24/Drop-in-foreign-tourists-to-China/

More Stories By PR Newswire

Copyright © 2007 PR Newswire. All rights reserved. Republication or redistribution of PRNewswire content is expressly prohibited without the prior written consent of PRNewswire. PRNewswire shall not be liable for any errors or delays in the content, or for any actions taken in reliance thereon.