The intelligence of machines and the branch of computer science which aims to create it

Artificial Intelligence Journal

Subscribe to Artificial Intelligence Journal: eMailAlertsEmail Alerts newslettersWeekly Newsletters
Get Artificial Intelligence Journal: homepageHomepage mobileMobile rssRSS facebookFacebook twitterTwitter linkedinLinkedIn


Artificial Intelligence Authors: William Schmarzo, Stackify Blog, Pat Romanski, Liz McMillan, Progress Blog

Related Topics: Artificial Intelligence Journal, iPad on Ulitzer

News Feed Item

AOL realizzerà la prima piattaforma pubblicitaria programmatica multi schermo – ONE by AOL

AOL Inc. (AOL) oggi ha annunciato lo sviluppo di una nuova piattaforma pubblicitaria programmatica a livello globale per brand, editori e agenzie. ONE by AOL sfrutterà i team e le tecnologie di Adap.tv, AOP (AdLearn Open Platform) e MARKETPLACE per veicolare efficaci iniziative, insight per i brand su ogni tipo di schermo, incluso quello televisivo, formati e inventory.

Tim Armstrong, Amministratore delegato e Presidente del Consiglio di amministrazione AOL, e Bob Lord, Amministratore delegato AOL Platforms, hanno dato l’annuncio durante la presentazione di apertura di ad:tech San Francisco 2014, dove hanno illustrato la loro visione del futuro della pubblicità: un ecosistema aperto in cui partner, concorrenti, editori e marketer, trarranno tutti vantaggio da un settore sempre più guidato da piattaforme. Matt Seiler, Amministratore delegato globale IPG Mediabrands, li ha raggiunti sul palco per annunciare che IPG Mediabrands sarà partner nella fondazione di ONE – rafforzando il proprio impegno ad automatizzare completamente la metà dei propri investimenti entro il 2016. Operando congiuntamente, le due aziende intendono mantenere la promessa di automatizzazione del settore su larga scala. L’iniziativa segue l’ottimo lavoro di collaborazione tra la divisione investimenti strategici di IPG Mediabrands, MAGNA GLOBAL, e AOL, in qualità di membro di MAGNA, per utilizzare dati e tecnologia al fine di creare diversi modelli per le transazioni, le operazioni e gli investimenti pubblicitari.

“Negli ultimi quattro anni AOL ha costruito piattaforme per agevolare un flusso efficiente ed efficace di investimenti pubblicitari verso il settore digitale” ha affermato Tim Armstrong. “Noi costruiamo marchi: il nostro e quelli di oltre 22.000 editori che fanno parte della nostra rete globale, nonché delle migliaia di marketer con i quali lavoriamo quotidianamente supportandoli nel raggiungimento dei propri obiettivi in un mercato dinamico e in rapida evoluzione come quello attuale. Per quanto riguarda le piattaforme pubblicitarie, l’automazione interviene in maniera preponderante nelle decisioni sui media, dalla TV al digitale, e noi ci troviamo in una buona posizione per aiutare gli inserzionisti, le agenzie e gli editori a scoprire il vero valore della pubblicità basata sui dati.”

Ha aggiunto Bob Lord: “Negli ultimi 25 anni il settore ha sviluppato troppe offerte di nicchia e servizi specializzati, e nella tecnologia a supporto dell’adv la confusione non è mai stata così grande. Le inefficienze, l’inefficacia e i costi di gestione di più team, strumenti e parametri per display, mobile e video, su tutti i dispositivi, sono soffocanti.”

“L’obiettivo supremo del marketing è aiutare gli inserzionisti a capire come il budget dedicato al direct response possa interagire con quello relativo al brand” ha continuato Lord. “Per condurre ad una efficienza economica e ad un’efficacia dei mezzi, ONE assicura che i dati siano alla base della scelta dei media e dell’allocazione delle risorse, della determinazione dei prezzi e dei processi creativi. ONE costituisce il fattore d’integrazione dei media per ogni schermo e di automazione delle decisioni che non richiede più l’attenzione delle persone. Ritengo che una piattaforma come ONE – aperta e non discriminatoria – risulterà vincente.”

“Crediamo fermamente con AOL e gli altri membri del Consorzio MAGNA in uno sfruttamento della potenza dei dati e della tecnologia per prendere decisioni più rapide e più intelligenti che assicurino risultati ai clienti”, ha dichiarato Matt Seiler. “Abbiamo affermato pubblicamente che prevediamo di automatizzare il 50% delle nostre decisioni di media buying nel Nord America entro il 2016, e che altri mercati internazionali seguiranno a breve, e intendiamo utilizzare AOL come piattaforma partner principale per portare aventi questo impegno. La partnership con AOL ci consente di sfruttare appieno la potenza dell’automazione sia per effettuare investimenti intelligenti più velocemente sia per veicolare contenuti personalizzati e soluzioni high-touch attraverso nuove risorse.”

ONE – una piattaforma unica, integrata

ONE sarà la prima piattaforma a offrire alle aziende una visione olistica del viaggio del consumatore attraverso il processo di marketing e a permettere di agire in tempo reale sulla piattaforma in base a queste informazioni essenziali. Lo sviluppo di ONE sta procedendo e i clienti saranno in grado di usare parti della piattaforma a partire dagli ultimi mesi di quest’anno. Questa piattaforma unica, integrata porta la pianificazione e gestione dei media a un nuovo livello, attraverso strumenti analitici previsionali che forniscono informazioni immediate cruciali su parametri quali il pubblico, la frequenza e i risultati, nonché informazioni post-campagna che, attraverso un’analisi di tutti gli schermi e i formati, offrono un impatto immediato sulle metriche del brand. La piattaforma risulta completamente agnostica in relazione al formato, allo schermo e all’inventario – da video, display e TV a tablet, desktop e dispositivi mobili, a inventario riservato e non riservato su AOL o qualsiasi altro editore o media.

ONE fa leva su:

Adap.tv: una piattaforma programmatica unificata che offre a buyer e venditori strumenti automatizzati per pianificare, acquistare, misurare e ottimizzare su TV lineare e video digitale.

AOP: una piattaforma programmatica per display e dispositivi mobili, basata sulla tecnologia AdLearn, che consente agli inserzionisti e alle agenzie di gestire, ottimizzare e analizzare in tempo reale le campagne di marketing online da una piattaforma centralizzata.

MARKETPLACE: una piattaforma programmatica per display e dispositivi mobili che assicura agli editori online più liquidità e stabilità della richiesta, e ottimizza il valore del loro inventario non riservato.

ONE sarà commercializzata come soluzione enterprise e inoltre sarà utilizzata da AOL come piattaforma programmatica dedicata.

“La nostra missione è promuovere un ecosistema globale, aperto che semplifichi la pubblicità digitale, consentendo ai clienti di sfruttare con efficienza l’intero ecosistema della tecnologia e dei dati”, ha affermato Lord. “I clienti che hanno scelto un partner esterno per una parte della soluzione tecnologica adv, saranno in grado di integrare e inserire tale soluzione nella nostra piattaforma, offrendo quindi agli inserzionisti e agli editori un’incredibile flessibilità in termini di dati e attribuzioni, per integrare e gestire tutti i loro investimenti su una sola piattaforma in tempo reale.”

Le previsioni programmatiche MAGNA, pubblicate a ottobre 2013, stimano che complessivamente nei prossimi quattro anni saranno spesi 100 miliardi di dollari in acquisti programmatici sugli schermi di tutto il mondo. Entro il 2017, negli Stati Uniti l’80% della spesa adv su vari formati (display, video, dispositivi mobili) riguarderà transazioni condotte programmaticamente, mentre a partire dal 2013 i mercati internazionali registreranno una crescita del 240% nella spesa programmatica.

AOL continua a investire nel settore della tecnologia a supporto del marketing globale e sta rinominando la sua divisione tecnologica AOL Platforms (il segmento già noto come AOL Networks) perché siano più chiari a marketer, editori e agenzie i sofisticati servizi offerti con le piattaforme.

ONE è un prodotto di AOL Platforms. AOL Platforms consente ai principali marketer e media nel mondo di raggiungere i consumatori tramite dispositivi desktop e mobili, tablet e televisori con un forte impatto tramite esperienze di altissima qualità, acquisti programmatici e campagne condotte sulla base dei risultati. È il partner globale di elezione per editori, inserzionisti e agenzie leader che cercano di massimizzare il valore dei propri brand online. Fanno parte di AOL Platforms: Advertising.com, Adap.tv, ADTECH, AOL On, Be On, AOP, Gravity, ONE, Pictela e MARKETPLACE. Per saperne di più, visitate il nostro nuovo sito web, che offre una panoramica sul tema dell’automazione da parte di personalità di prestigio del settore, a www.aolplatforms.com. Potete anche seguire @AOLPlatforms e #ONEbyAOL per rimanere aggiornati sulle novità relative a ONE.

Per maggiori informazioni su ad:tech San Francisco, visitate www.ad-tech.com/sf.

Informazioni su AOL

AOL Inc. (NYSE:AOL) è una società orientata all’innovazione continua, alla crescita e agli investimenti in brand ed esperienze volte ad informare, intrattenere e connettere il mondo. Punto di riferimento del mercato che raccoglie brand premium di livello internazionale, AOL crea contenuti originali che coinvolgono l’audience sia su scala locale sia su scala globale e aiuta le aziende a entrare in contatto con gli utenti attraverso soluzioni digitali efficaci e accattivanti.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

More Stories By Business Wire

Copyright © 2009 Business Wire. All rights reserved. Republication or redistribution of Business Wire content is expressly prohibited without the prior written consent of Business Wire. Business Wire shall not be liable for any errors or delays in the content, or for any actions taken in reliance thereon.